Tir a passo di lumaca in valle Roya per protestare contro il “divieto della vergogna”

Giornata difficile in valle Roya per chi vuole andare o tornare dalla Francia per quella via. E’ in corso infatti la protesta degli autotrasportatori contro il “divieto della vergogna”, la legge francese che impedisce ai Tir italiani di attarversare il Tenda.

La protesta è organizzata da Astra Trasporti Associati Cuneo in collaborazione con Confartigianato Cuneo e chiede la libertà di circolazione e il diritto al lavoro, quindi di cancellare il divieto di transito ai mezzi sopra le 19 tonnellate emanato dalle autorità francesi 18 mesi fa, in modo unilaterale e respingendo ogni proposta di dialogo, dai sindaci di Tenda, La Brigue, Breil, Fontan e Saorge.

UNa trentina di Tir percorreranno due volte il tragitto dalla frazione Trucco di Ventimiglia sino al confine italiano di Fanghetto, rallentando il traffico ma senza fermarsi. Ogni mezzo pesante ha incollato un cartello: “Aboliamo il divieto della vergogna! Libertà di circolazione in Valle Roya”. La protesta è autorizzata dalla Questura.

(Le immagini di Sanremo News)



In questo articolo: