Torino, spacciava e nascondeva in bocca e nell’intestino ovuli di droga, arrestato

Un giovane pusher 21enne, incensurato ma irregolare sul territorio, è stato arrestato per detenzione di stupefacente ai fini di spaccio dagli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale che stavano monitorando l’area tra le vie Bidone-Valperga Caluso nella mattinata di giovedì 17 gennaio.

Durante i controlli gli agenti hanno notato lo scambio di soldi e droga tra un giovane e il 21enne.

Inizialmente l’acquirente si muoveva in via Belfiore parlando al telefono e stringendo nella mano sinistra la sua banconota; a un certo punto è sopraggiunto il pusher, un cittadino del Mali di 21 anni, anch’egli al telefono. Avvicinatisi, entrambi hanno concluso la conversazione telefonica e il 21enne ha estratto dalla bocca l’ovulo per consegnarlo al ragazzo.

I poliziotti sono riusciti a fargli espellere due ovuli che nascondeva nel cavo orale. In seguito ad accertamenti radiologici è emersa la presenza di altri involucri nell’intestino.

Inoltre è stato trovato in possesso di 170 euro, probabile provento di spaccio e 2 telefoni cellulari.

 



In questo articolo: