Morta sciatrice di 13 anni a Cogne

Una ragazzina di 13 anni di di nazionalità francese  è stata trovata morta questo pomeriggio, lunedì 18 febbraio, a Cogne, in Valled’Aosta, lungo un tratto impervio a bordo della pista di sci alpino di Cogne. Sul posto immediatamente il soccorso alpino valdostano.
Dalle prime informazioni sembrerebbe che la 13enne abbia avuto un incidente durante la discesa.

I soccorritori sono arrivati sul posto dopo aver ricevuto la richiesta di soccorso per una sciatrice. Al momento sono in corso le indagini per chiarire la dinamica dell’incidente.

Da quanto si apprende la bimba  era in compagnia della sorella e un maestro di sci mentre i genitori si trovavano in fondo alla pista. Dopo  l’incidente la 13enne è finita contro un albero riportando un violento trauma: il suo corpo è stato trasportato  nella camera mortuaria del cimitero di Cogne.

Sul posto il Nucleo psicologi dell’emergenza per il supporto alla famiglia.

L’incidente

Spiega Beppe Cuc, presidente dell’Associazione valdostana maestri di sci,: “Le due ragazzine, con la loro famiglia, “erano già clienti della scuola di sci a Cogne” e “avevano già fatto tante volte questa pista”, anche perché “è da giovedì scorso che erano qui. Dalle prime informazioni che ho le bimbe stavano effettuando una lezione singola con un maestro di sci quando fatalmente una ha sbagliato una curva ed è uscita di pista. Probabilmente ha spigolato”. Erano “in un tratto anche facile. Le condizioni sia meteo sia delle piste erano ottime”.

“Noi siamo addolorati per questo – conclude -, sia come maestri di sci, sia come comunità, sia come scuola di sci. Sono quelle cose che in questo sport ogni tanto succedono” ma “tu speri sempre che non succedano mai”.

 



In questo articolo: