Sabato 27 aprile con la #trashchallenge – All’attracco! si ripuliranno attracchi e sponde del fiume Po

Dopo l’esondazione del Po torinese nel 2016, i 6 attracchi situati sul tratto torinese del Po sono stati seriamente danneggiati e, ancora oggi, non possono essere utilizzati.Il 27 aprile 2019 l’Associazione Vie d’Acqua, Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta, capofila del progetto LIFE VisPO – Volunteering Initiative for a Sustainable Po – e il Parco del Po torinese, promuovono l’evento con l’obiettivo di ripulire gli attracchi e le sponde attigue dai rifiuti grandi e piccoli. I volontari saranno attivi sia a terra che sull’acqua per raccogliere i rifiuti dai Murazzi fino al Borgo Navile di Moncalieri, con la speranza di sensibilizzare amministrazioni, enti territoriali e cittadini sul degrado e l’inutilizzo di risorse che potrebbero attrarre turisti oltre che essere usufruiti dai cittadini stessi.

La partenza è alle 9:30 ai Murazzi in lungo Po Armando Diaz.



In questo articolo: