Assolti 4 NoTav: reagirono al calcio di un poliziotto, atto arbitrario

Sono stati assolti dall’accusa di resistenza a pubblico ufficiale 4 attivisti NoTav, a processo per scontri avvenuti il 3 ottobre 2015 al cantiere di Chiomonte. Il giudice ha riconosciuto che la loro fu una reazione ad un atto arbitrario di un pubblico ufficiale. La non punibilità è stata concessa a uno degli imputati, gli altri sono stati assolti.

I filmati hanno dimostrato che alcuni agenti hanno travalicato in quel caso i limiti delle loro attribuzioni, scalciando e utilizzando gli scudi in dotazione in modo inappropriato.



In questo articolo: