Dramma in una cascina di Pollone: cucciolo ucciso a bastonate dai ladri perché abbaiava troppo

Dei ladri sono entrati nel giardino di una cascina di Chiavolino, frazione di Pollone (Bi), per rubare picchetti e filo da pochi euro, ma hanno trovato di guardia Disel, un cucciolo di sei mesi di pastore maremmano. Disturbati dal suo abbaiare l’hanno preso a bastonate fino ad ucciderlo. A trovare la sera il corpo senza vita, ancora tiepido, del suo amato cane è stato il padrone allevatore, che ha dovuto vederlo in condizioni terribili: la testa gonfia e tutti i denti spezzati. Disel è morto per difendere il bestiame e la propria famiglia. Il dolore provocato soprattutto a Lorenzo, il piccolo di casa, è immenso e per questo hanno deciso di sporgere denuncia per individuare i responsabili di questo atroce delitto.

Foto di LiquidGhoul



In questo articolo: