Il parroco della Gran Madre contro Appendino: da un mese abbiamo l’ascensore rotto, io chiudo la chiesa

Una domenica condita di polemiche alla Gran Madre di Dio, una delle chiese simbolo di Torino. Il parroco don Paolo Fini, durante l’omelia della messa del mattino, ha duramente criticato, facendo i nomi, la sindaca Appendino e il vice sindaco Montanari. Don Paolo si è lamentato che da un mese l’ascensore che porta alla chiesa, unico modo per evitare la lunga scalinata, è fuori servizio e che il comune non interviene. “Dovrebbero pensare più a queste cose e meno agli eventi”, ha detto il parroco, minacciando di chiudere la chiesa se non sarà riparato l’ascensore, unico mezzo per disabili e anziani per partecipare alla Messa.

Le parole di don Paolo devono aver colpito il segno, perchè già nel pomeriggio di domenica i tecnici si sono presentati ed hanno riparato l’ascensore. Dal comune precisano che l’ascensore era fuori uso da 48 ore, ma il parroco insiste nel dire che va sostituito e che da un mese si ferma continuamente.



In questo articolo: