Vandali devastano scuola a Venaria

“A occhio e croce sono 10mila euro di danni”. Il sindaco di Venaria, Roberto Falcone, fa la conta dei danni dopo che nella notte ignoti si sono intrufolati nella succursale della scuola media Lessona, causando alla struttura ingenti danni. Sono state distrutte le lavagne multimediali, ribaltati banchi, sedie e cattedre, divelto gli armadietti. Sull’accaduto indagano i carabinieri. Oggi la succursale è rimasta chiusa. I soldi che serviranno a ripristinare i danni “appartengono a tutti i venariesi, compresi i genitori dei vandali che hanno devastato i locali di una scuola e compresi i vandali – conclude -: idioti del terzo millennio che probabilmente si vanteranno con gli amici. Non ci sono parole” ha concluso il primo cittadino di Venaria.



In questo articolo: