Non accetta la separazione e spacca gli specchietti dell’auto dell’ex moglie

Da diversi anni la donna subiva minacce e violenze fisiche dal compagno. Accadeva quasi sempre dopo che faceva abuso di sostanze alcoliche. La situazione è peggiorata dopo la nascita della figlia, quindi a dicembre aveva deciso di porre fine alla sua relazione turbolenta e si era traferita a casa della mamma. Una decisione non condivisa dall’ex che, dopo la separazione, era diventato ancora più insistente con continui messaggi e telefonate.

Armato di una spranga in ferro si è presentato a casa della ex suocera, ha tentato di sfondare la porta dell’abitazione con calci e pugni, ma non riuscendoci è sceso in strada, dove ha spaccato gli specchietti retrovisori dell’autovettura della donna a colpi di bastone. Gli agenti della Squadra Volante, nel quartiere San Donato, hanno intercettato l’uomo, 41enne, traendolo in arresto per atti persecutori e danneggiamento.



In questo articolo: