Nel libro Premio Strega di Scurati Trecate diventa “un buco di c… in provincia di Novara”, e l’ex sindaco si offende

Compare anche Trecate nel libro “M, il figlio del secolo”, con cui Antonio Scurati si è appena aggiudicato il Premio Strega. Si parla di un episodio del 1922, quando le squadracce fasciste di De Vecchi distruggevano a colpi di dinamite la Camera del Lavoro. Solo che Scurati cita Trecate come “un buco di culo in provincia di Novara” e l’appellativo non è andato giù all’ex sindaco del paese Enrico Ruggerone.

Ruggerone ha pubblicato sul suo profilo Facebook la foto della pagina inciminata (la 492), corredata da un testo col quale regdarguisce lo scrittore:

“Dal Buco di ….del Premio Strega Scurati cita un gravissimo episodio di violenza fascista subito da Trecate nel ’22. Pagina 492. Se vi capita leggetelo, M è un libro bellissimo. Però “un buco di culo” poteva evitare di scriverlo…. Scurati….Scurati…. Scurati!”