Si presenta sotto alla casa dell’ex moglie con un coltello e tenta di abbattere la porta, arrestato

Armato di un coltello con una lama di 23 centimetri si è presentato davanti all’abitazione dell’ex moglie e ha tentato di abbattere la porta a pugni e spallate. E’ successo a Chieri, in provincia di Torino. L’uomo è stato arrestato per stalking dai carabinieri allertati
dalla donna.

Sempre nel quadro di vicende di stalking i carabinieri hanno fermato a Volvera  un cubano di 41 anni che, per inseguire la moglie in fuga dall’appartamento, si è calato dal balcone (al primo piano di uno stabile), continuando nel frattempo a scagliarle contro ogni oggetto a portata di mano.

All’arrivo della pattuglia l’uomo ha tentato di fuggire per i campi ed è stato bloccato dopo una colluttazione. Uno dei militari ha riportato lesioni per 15 giorni.



In questo articolo: