La Polfer del Compartimento Piemonte e Valle D’Aosta blocca borseggiatori nel periodo di ferragosto

Dal 10 al 15 agosto il Compartimento Polizia Ferroviaria Piemonte e Valle D’Aosta ha controllato 1996 persone di cui  9 indagate elevando 41 sanzioni amministrative di cui 25 in materia di sicurezza ferroviaria. 

218 le pattuglie impegnate nelle stazioni e 63 quelle a bordo treno per un totale di 163 treni scortati, mentre sono stati 17 i servizi antiborseggio in abiti civili per contrastare il fenomeno di furti in danno dei viaggiatori.
Sono stati 733 gli stranieri identificati di cui 5 in posizione irregolare sul Territorio Nazionale, accompagnati negli uffici.
In particolare è stato fermati un cittadino extracomunitario minorenne sprovvisto di regolare permesso di
soggiorno, dopo essere stato riconosciuto visionando le registrazioni dell’impianto di videosorveglianza, come autore materiale di una serie di furti in danno di viaggiatori, presso la Stazione di Porta Susa.
E’ anche stato  deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di ricettazione un cittadino nigeriano trovato in possesso di documenti d’identità intestati ad altra persona, sorpreso da personale della Sezione Polizia Ferroviaria di Alessandria a bordo di un convoglio regionale.