Produzione del miele: la Regione interverrà a sostegno del settore

Il Piemonte è la prima regione italiana per produzione di miele con oltre 5 mila tonnellate stimate nel 2018. Il calo nella produzione del miele di acacia ha causato un danno stimabile intorno al 16 milioni di euro.

Nel corso dell’anno la produzione ha avuto grandi difficoltà e per questa ragione la Regione Piemonte punta all’approvazione di uno specifico programma di sostegno.

“Alla luce della grave situazione verificatasi quest’anno per l’apicoltura si è deciso di varare una serie di provvedimenti concreti per sostenere il settore fortemente in crisi attraverso l’approvazione di uno specifico programma che prevede la concessione di contributi negli interessi sui prestiti per la conduzione aziendale”.

A parlare è l’assessore all’agricoltura Marco Protopapa in risposta all’interrogazione del consigliere Pd Daniele Valle che chiedeva quali azioni di contrasto stesse attuando la giunta.

Le nuove misure punteranno ad agevolare l’accesso al credito per gli apicoltori professionali riducendo gli interessi passivi con contributi sui prestiti annuali contratti dai lavoratori del settore e rinnovabili per due anni.

La Regione interverrà con un contributo sugli interessi maturati sui prestiti annuali compresi tra un minimo di 5.000 euro ed un massimo di 80.000.



In questo articolo: