Biella: la città concede la cittadinanza onoraria a Ezio Greggio dopo averla negata a Liliana Segre

Pochi giorni fa era stata bocciata la cittadinanza onoraria alla Senatrice a vita Liliana Segre.

L’amministrazione leghista di Biella ha deciso di dare il riconoscimento onorario al comico dopo averla bocciata, pochi giorni fa, a Liliana Segre. Le motivazioni della scelta che hanno portato il Sindaco Claudio Corradino a conferire la cittadinanza onoraria a Ezio Greggio sono legate alla carriera, all’impegno sociale e al legame che il comico ha mantenuto con Cossato, suo comune di nascita.

Il riconoscimento verrà assegnato il prossimo 23 novembre, dopo la necessaria approvazione della giunta. Non si calmano tuttavia le polemiche legate alla scelta di bocciare la cittadinanza onoraria alla Senatrice sopravvissuta ad Auschwitz.

Secondo la giunta di centro-destra l’onorificenza alla Segre sarebbe stata “strumentale”. “Nulla contro la senatrice Segre – commentò Alessio Ercoli, capogruppo della Lega -: la mozione presentata credo sia avvilente nei suoi stessi confronti. Biella lo sta facendo solo sull’inutile onda del consenso”

Questa la nota comunale che conferisce il titolo a Ezio Greggio:

“Si conferisce a Ezio Greggio il titolo di Cittadino Onorario per la popolarità televisiva come conduttore, giornalista, attore e regista; per il suo costante impegno attraverso l’associazione ‘Ezio Greggio per i bambini prematuri’; per aver contribuito a diffondere in Italia e nel mondo il nome di Biella”.

Aggiornamento: Ezio Greggio ha rifiutato la cittadinanza.