Morto cadendo da un tetto lo scultore Raffaele Mondazzi

E’ morto in un trgaico incidente Raffaele Mondazzi, scultore torinese di 65 anni. Mondazzi si trovava a Lombardore ed è caduto dalla tettoia del magazzino dove conservava le sue opere. Era salito per verificare i danni del maltempo. La struttua ha ceduto e Mondazzi è precipitato da circa 4 metri. Il corpo è stato trovato solo in serata dal fratello. L’incidente è avvenuto il 29 novembre.

Mondazzi era nato a Forlì ma viveva a Torino dal 1960. Ci sono monumenti a sua firma a Gesico, Alassio, Pietra Ligure, Gabiano Monferrato, Ventimiglia, Chiusanico, Ormea, Asti, al Colle dell’Agnello, Carrù, Villanova Mondovì, Saint-Vincent. Sue opere sono conservate in collezioni private a Torino, Asti, Stresa, Pessione, Mondovì, Cuneo.

Il ricordo dell’Accademia Albertina di Belle Arti

Ciao, caro Raffaele, vola libero tra i tuoi angeli!

Posted by Salvo V. Bitonti Direzione Accademia Albertina Torino on Sunday, December 1, 2019

(Foto dalla pagina Facebook di Salvo Bitonti)



In questo articolo: