Boom del turismo a Torino per il Capodanno 2020. Appendino: “Un ecosistema di eccellenza di cui andiamo orgogliosi”

Torino continua a cresce dal punto di vista turistico. Già di alcuni giorni fa la notizia data da Federalberghi sull’occupazione quasi totale delle strutture alberghiere.

Anche la Sindaca Chiara Appendino esprime la sua soddisfazione per gli ottimi numeri che Torino sta registrando nel periodo festivo in corso.

La Sindaca torna sul tema con un post su Facebook:

«Anche in questi giorni Torino è stata in grado di stupire per la sua bellezza e suoi eventi, e di attrarre, ancora una volta, migliaia di visitatori dall’Italia e dal mondo.
A fare la parte del leone è Palazzo Madama, dove si trova la celebre mostra dedicata a Mantegna.
Tra il 20 e il 26 dicembre i biglietti staccati sono cresciuti di oltre il 55% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.
Ottimi risultati anche per il Museo del Cinema (+11%) e per il MAO (+48%).
Abbiamo già visto i numeri del turismo crescere in questi anni – cosa di cui parleremo anche domani nella conferenza stampa di fine anno, che vi invito a seguire – e i tanti eventi organizzati dalla Città sono la prova della nostra attenzione su un settore così strategico per Torino.
Sì, perché non mi stancherò mai di ripetere che questi numeri significano ricadute economiche, sviluppo, posti di lavoro.
Un’ecosistema di eccellenza di cui andiamo orgogliosi e che continueremo a sostenere. Reso possibile grazie al lavoro di tante persone che lavorano ogni giorno.
L’appuntamento ora è per il Capodanno Magico di Torino in Piazza Castello, che darà il via a un 2020 dedicato al cinema.
E, ve lo assicuro, sarà uno spettacolo.
Vi aspettiamo!».

Sul successo turistico della capitale sabauda si era espresso già nei giorni scorsi il Presidente di Federalberghi Torino, Fabio Borio: «Il Capodanno della Magia è sicuramente un ottimo evento, capace di generare interesse e di attrarre turisti nella nostra città la crescita sul 2019, seppur lieve, dimostra quanto il settore turistico-ricettivo torinese sia dinamico e vitale».

In crescita anche i dati riguardanti le aree sciistiche delle Valli Olimpiche: «I risultati sono ottimi anche quest’anno e confermano come le vacanze di Natale in montagna siano una garanzia – commenta il presidente di Federlaberghi Bardonecchia, Giorgio Montabone – le nostre Valli olimpiche si confermano una delle mete più gettonate per gli amanti dello sci e degli sport invernali, merito anche delle politiche e delle strategie di promozione del territorio sviluppate in questi anni».