Elettricista muore schiacciato da un carrello elevatore a Busca

Oggi, martedì 14 gennaio, intorno alle 11:20, un elettricista, titolare di una ditta operante per Trae, azienda di autotrasporti situata nella periferia di Busca, è morto schiacciato da un carrello elevatore. L’uomo, di 32 anni, stava sostituendo alcuni fari dell’impianto di illuminazione del capannone. Nonostante sia stato soccorso immediatamente dalle persone presenti che hanno chiamato il 118, il giovane è deceduto poco dopo l’incidente. Le cause che hanno portato allo schiacciamento sono al vaglio dei carabinieri e dei tecnici dello Spresal.

Un altro incidente mortale sul lavoro in mattinata, verso le 10:30, è avvenuto a Casale Monferrato. Un artigiano di 58 anni, Francesco Gabbia, mentre stava lavorando sul tetto di una privata abitazione in via Setificio, è morto probabilmente per un arresto cardiaco. Anche in questo caso l’intervento del 118 non ha potuto far nulla per salvarlo. Lo Spresal indaga sulla dinamica dell’incidente.

Foto di Google Streetview