Torino, Figlia dà l’allarme alla polizia, compagno della madre arrestato per maltrattamenti in famiglia

Nella serata di martedì, gli agenti della Squadra Volante intervengono nel quartiere Madonna di Campagna per la richiesta di una ragazza che segnala una lite tra sua madre e il compagno. 
Una volta sul posto gli agenti apprendono che l’uomo, un uomo di 44 anni, aveva percosso la vittima prima spintonandola e poi colpendola con un calcio e con un pugno.

Tutto era iniziato a cena a casa di amici quando l’uomo aveva iniziato ad insultare e minacciare la donna. Questi comportamenti erano proseguiti di ritorno a casa quando il quarantaquattrenne aveva inveito contro la sua compagna sull’autobus in presenza di altre persone. Giunti nei pressi dell’abitazione, le escandescenze del maltrattante erano sfociate nell’aggressione prima descritta.

Dal racconto della vittima, emerge poi che non si trattava di un episodio isolato. Tali condotte, infatti, si erano ripetute in passato soprattutto quando l’uomo non era sobrio a causa dell’alcool. A seguito dei fatti, gli agenti della Squadra Volante hanno arrestato l’uomo per maltrattamenti in famiglia.