Maltrattamenti su un bambino autistico, maestra di una scuola di Molare interdetta dall’insegnamento

Il tribunale di Torino ha deciso l’interdizione dall’insegnamento (per il momento per sei mesi) per una maestra di una scuola elementare di Molare, nell’alessandrino. La donna è accusata di maltrattamenti nei confronti di un bambino di 8 anni, autistico e disabile fisco. Secondo l’accusa i maltrattamenti sarebbero durati per un lungo periodo e sarebbero stati sia di tipo fisico che di tipo psicologico.

Le telecamere sistemate dagli inquirenti in scuola hanno documentato almeno 8 episodi in un mese. In un caso la maestra ha trascinato il bambino nel corridoio per un piede, in un altro episodio lo ha allontanato con un calcio mentre lui si avvicinava per abbracciarla. In un terzo caso gli avrebbe pestato una mano mentre lui gattonava. Le riprese doumentano anche come nelle ore di educazione fisica il bambino veniva impegnato con un tbalet mentre la maestra parlava al telefonino.



In questo articolo: