Torino, 37 mila euro di multa e 80 chili di alimenti sequestrati da un locale di San Salvario

A un controllo avvenuto nella giornata di ieri, mercoledì 19 febbraio, da parte del personale del commissariato Barriera Nizza, dalla Polizia Municipale Circoscrizione 8 e dall’Asl To1, un locale sito in via Nizza 5 è risultato gravemente carente dal punto di vista igienico sanitario e di sicurezza nei luoghi di lavoro.

C’era una diffusa sporcizia. I poliziotti hanno notato blatte morte, nonché insetti vivi aggirarsi sotto il frigorifero e il bancone. Considerato lo stato in cui versava il locale sono stati sequestrati tutti gli 80 kg di alimenti conservati nell’esercizio tra cui oltre 11 kg di pizza, 32,5 kg di farina di grano, 5 kg di hamburger, 23 kg di impasto per la pizza, 5 kg di verdure miste e 2,5 kg di mozzarella.

Oltre alle mancanze igieniche il locale presentava un impianto elettrico non sicuro ed era sprovvisto del documento di valutazione dei rischi.

La Polizia Municipale ha riscontrato violazioni amministrative per 33 mila euro che vanno sommati ai 4000 euro comminati dall’Asl, che ha richiesto la chiusura dell’attività fino al ripristino degli ambienti, anche per quanto riguarda la sicurezza.

 

Per le evidenze riscontrate, il titolare, un giovane di 28 anni, è stato denunciato in stato di libertà dalla Polizia di Stato per la cattiva conservazione dei cibi e per la violazione nelle norme in materia di sicurezza. L’unità commerciale è stata sottoposta a sequestro.