Emergenza Coronavirus, dal 18 marzo Gtt taglia del 50 per cento le corse

Corse dei mezzi pubblici di Torino dimezzate. Dal 18 marzo, mercoledì, Gtt (Gruppo Torinese Trasporti) adotterà il modello di servizio estivo festivo. Saranno in circolazione 400 mezzi di superficie, tram e bus, la metropolitana nelle ore di punta transiterà non più ogni 3 minuti, la frequenza passerà a poco più di 4 minuti. Resterà invariata, tuttavia – precisa l’azienda – la copertura oraria (prima corsa alle 5, termine del servizio alle 24) e territoriale.

Per le linee ferroviarie gestite da Gtt, che attualmente viaggiano al 50% del servizio normale, è stata ripristinata la velocità massima di 50 kmh all’ora, al fine di evitare che in cabina ci siano contemporaneamente il macchinista e il capotreno.

Anche il servizio su gomma extraurbano è stato rimodulato in conseguenza del calo dei passeggeri e viene gestito con gli orari di un periodo non scolastico. Garantite, però, le corse per gli stabilimenti industriali che sono in attività.



In questo articolo: