Calcio, Gravina: “Ipotesi è ripartire il 20 maggio. La Juve non vuole lo scudetto a tavolino”

“La priorità assoluta è la conclusione dei campionati. L’ipotesi è partire dal 20 di maggio o i primi di giugno, per finire a luglio. Si parla addirittura di agosto e settembre, io ho precisato che mi dispiacerebbe correre il rischio di compromettere un’altra stagione per salvare questa”.

Lo ha detto il presidente della Figc, Gabriele Gravina, che ha ribadito la priorità riprendere le partite di calcio. Non solo: a sostegno del presidente ci sarebbero tutti i big della serie A. Juve in testa. I bianconeri, infatti, sono contrari all’assegnazione del campionato a tavolino.  

“Bisognerebbe decidere se assegnarlo o meno – ha continuato Gravina -. Ma la Juventus non gradisce l’assegnazione d’ufficio. Gare in campo neutro? Non è una buona soluzione, ma è una idea, su cui stiamo lavorando. Stiamo cercando di individuare quattro o cinque destinazioni”.



In questo articolo: