Torino. Mobilità Fase 2: stop all’estensione delle strisce blu

Stop all’estensione delle strisce blu dirottando i fondi per realizzare spazi di sosta per i mezzi di ‘mobilità dolce’, privati o in sharing. E’ quanto prevede il piano per la mobilità nella Fase 2 dell’emergenza Covid-19 della Città di Torino che – ha ribaditoi la sindaca Chiara Appendino – punta ad incentivare i mezzi individuali ‘sostenibili’, come biciclette, anche a pedalata assistita, o monopattini elettrici. Un piano che supera i 2 milioni di euro, di cui 1,7 per la realizzazione della nuova segnaletica, finanziato al momento al 50% in attesa di conoscere il sostegno che arriverà a livello nazionale.



In questo articolo: