Nuove misure anticontagio: mascherina obbligatoria nei centri commerciali in Piemonte e movida limitata a Torino

Il Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e la Sindaca di Torino Chiara Appendino hanno comunicato le nuove decisioni sulle modalità di contenimento del Covid-19 in Piemonte. Le decisioni sono state prese in pieno accordo anche con le associazioni. Le istituzioni si appellano al buonsenso di tutti. Qui potete rivedere la diretta.

Si è quindi deciso di restringere in particolare due normative. La prima riguarda tutta la regione, dove la mascherina diventa obbligatoria anche nelle aree aperte pertinenziali dei centri commerciali (dal parcheggio, alle aree comuni, fino a dentro i negozi). Nel resto d’Italia la mascherina è obbligatoria solo nei locali e nei negozi al chiuso.

La seconda riguarda la città di Torino, dove da stasera, in alcune zone specifiche (San Salvario, Corso Giulio Cesare, Piazza Santa Giulia e piazza Vittorio Veneto) a partire dalle 19 entra in vigore il divieto di vendita alcolici da asporto. I bar e ristoranti dovranno inoltre chiudere all’una di notte (questo, ha specificato Cirio, vale per tutto il Piemonte). Si tratta di un’ordinanza sperimentale per oggi, domani e dopodomani e per giovedì, venerdì e sabato della prossima settimana.

Il testo completo dell’ordinanza del Comune di Torino: