Rotary dona un ecografo di ultima generazione all’ospedale Mauriziano di Torino

Rotary a sostegno della Sanità pubblica e dei cittadini dona un ecografo di ultima generazione all’ospedale Mauriziano di Torino. Una lunga tradizione di solidarietà e di impegno in progetti di utilità pubblica. Una storia di virtuose collaborazioni tra istituzioni e cittadini. Oggi anche un’azione diretta e focalizzata al delicato momento sanitario. Questa la cifra stilistica di un’istituzione rotariana che va oltre e si attualizza, caratterizzandosi anche per velocità ed operatività diretta: l’acquisto e la donazione di un ecografo di ultima generazione a supporto della sanità pubblica torinese.
Il Rotary risponde all’appello dell’ospedale Mauriziano di Torino ed in breve tempo acquista e consegna un ecografo del valore di 18.000 euro al Dipartimento Chirurgico – Anestesia e Rianimazione Cardiovascolare.
Un service che osserva, ascolta ed in interviene per le enormi necessità, di pazienti / medici / ospedali, riconoscendole quali priorità assolute e indifferibili.
Una scelta condivisa dai Club: RC Torino 150 (Capofila) e poi RC Torino Nord, Torino Lamarmora, Torino Europea, Torino Cavour, Torino Matteotti Torino Stupinigi, Torino Sud Est, Torino Polaris.
In due settimane dall’approvazione formale del service, il macchinario è stato consegnato collaudato ed attivato. Il macchinario funziona correttamente presso il Dipartimento Chirurgico – Anestesia e Rianimazione Cardiovascolare dell’ospedale Mauriziano.
RC Torino 150 insieme / in collaborazione con lo SMOM ha deliberato di donare nei prossimi giorni altre attrezzature sanitarie all’ospedale Mauriziano.



In questo articolo: