Torino scende in piazza in solidarietà dei cittadini di Hong Kong: “Rispetto delle libertà”

Questa mattina si è svolta a Torino in Piazza Castello, davanti alla sede della Prefettura, una manifestazione sit-in per chiedere che il Governo italiano intervenga con la massima urgenza per scongiurare violenze e soprusi da parte della Cina nei confronti dei cittadini di Hong Kong. Alla manifestazione hanno partecipato una quarantina di persone di diversi schieramenti politici e diverse personalità. Tra gli altri:Pier Franco Quaglieni, Direttore del Centro Pannunzio di Torino, Angelo Pezzana, fondatore del Fuori, Patrizia de Grazia, Coordinatrice dell’Associazione Adelaide Aglietta, Galgano Palaferri, rappresentante del Pli del Piemonte, Gianpiero Leo, Vice Presidente del Comitato Diritti Umani della Regione Piemonte e una giornalista di Hong Kong che si trova a Torino per lavoro.
L’Associazione Marco Pannella insieme agli iscritti del Partito Radicale insieme ai consiglieri generali del Partito Radicale Mario Barbaro e Sergio Rovasio, promotori della manifestazione, hanno chiesto di poter incontrare il Prefetto di Torino per chiedere che il Governo intervenga affinchè vengano scongiurati atti di violenza e soprusi nei confronti dei cittadini di Hong Kong che chiedono libertà e democrazia e il rispetto della loro autonomia rispetto alla Cina.