Metro 2, I sindaci della zona Torino Nord in piazza, collegamento fondamentale per il territorio

Ventiquattro sindaci in piazza per chiedere di non escludere Torino Nord dal progetto della Metro 2. Il presidio si è svolto oggi di fronte al Municipio dove si sono riuniti primi cittadini e rappresentanti degli imprenditori e di cittadini per sollecitare il Comune di Torino a seguire l’esempio dei consigli regionale e metropolitano approvando una mozione a sostegno dell’inserimento della tratta fino a Pescarito nel progetto della futura infrastruttura.

“A fine febbraio – ricorda la sindaca di Settimo Torinese, Elena Piastra – come sindaci avevamo inviato una lettera alla sindaca Chiara Appendino per sollecitare la questione e oggi l’obiettivo è che il Comune discuta la mozione che non è ancora stata calendarizzata. E’ un’opera fondamentale per Torino Nord – sottolinea – che ha visto pochissimi investimenti negli ultimi 25 e perdere la metro è un rischio enorme, un impoverimento per l’intero territorio e anche per il per mondo delle imprese”. Per questo anche i rappresentanti di Api e Cna, oltre a quelli del Comitato Barca Bertolla, faranno parte della delegazione di sindaci che alle ore 14 saranno auditi in Consiglio comunale.

“Inserire questa tratta nel progetto – conclude la sindaca Piastra – comporterebbe una cifra irrisoria rispetto al costo dell’intera opera, si tratta quindi di una scelta politica, e non scegliere di non farlo vuol dire scegliere di non valorizzare quest’area del torinese”.



In questo articolo: