Presidio di Libera a Torino: non cambiate la legge sul gioco d’azzardo

Libera Piemonte ha organizzato un presidio davanti a Palazzo Lascaris questa mattina per portestare fortemente contro la modifica della legge regionale sul gioco d’azzardo. Erano resenti oltre 100 persone davanti alla sede del Consiglio Regionale in attesa dell’incontro tra il presidente del Consiglio Regionale Stefano Allasia e una delegazione dei manifestanti, tra i quali anche Libera, Cgil, Acli, Slot Mob, Fondazione antiusura La Scialuppa.

“Anche se è stato ritirato l’emendamento di modifica della legge 9/2016 – spiega Maria Josè Fava di Libera Piemonte – il 22 giugno è stata presentata una nuova proposta di modifica alla stessa legge, con primo firmatario Claudio Leone della Lega, che cancellerebbe gli effetti positivi della legge perché toglierebbe elementi fondamentali come la retroattività, l’accompagnamento dei comuni che si trovano ad affrontare ricorsi e altri aspetti fondamentali”.



In questo articolo: