Fabbricavano pezzi di ricambio falsi di grandi marche a Torino e Carmagnola

La guardia di finanza di Torino ha denunciato due persone per contraffazione e frode in commercio. Si tratta di due imprenditori del settore automotive. Durante l’operazione sono stati sequestrati oltre 40 mila pezzi di ricambio per auto contraffatti, tutti riportanti marchi di prestigiose case automobilistiche.

Le due ditte inriminate si trovano a Torino e a Carmagnola. In particolare, in quest’ ultima le Fiamme gialle hanno scoperto un laboratorio del falso con apparecchiature digitali all’avanguardia per realizzare ricambi per auto e accessori con i marchi Fiat, Alfa Romeo, Lancia e Porsche (tutte aziende estranee ai fatti).

I pezzi di ricambio fasulli venivano poi venduti in tutto il mondo, dal Belgio alla Germania fino al Cile e agli Usa. Sequestrati anche i macchinari industriali utilizzati per realizzare la frode.



In questo articolo: