Torino, 34enne ferisce con un coltello 22enne: arrestato per tentato omicidio

Ieri sera, poco prima delle 23, gli agenti del Commissariato Dora Vanchiglia sono intervenuti in Lungo Dora Firenze per la presenza in strada di una persona che brandiva un grosso coltello.

Quando i poliziotti sono giunti sul posto, alla vista della volante, l’uomo si è immediatamente disfatto del coltello della grandezza di 34 centimetri di cui 24 di lama, gettandolo per terra. Riverso al suolo c’era un cittadino straniero, un ventiduenne nigeriano che presentava un taglio profondo all’altezza della colonna vertebrale, con una copiosa fuoriuscita di sangue. L’uomo è stato poi trasportato presso l’ospedale San Giovanni Bosco in codice giallo.

Dalle testimonianze raccolte, è emerso che l’aggressore si era avvicinato a un gruppetto di cittadini stranieri seduti a parlare su una panchina di Lungo Dora Savona e dopo aver estratto il coltello dai pantaloni, improvvisamente aveva colpito alla schiena il ventiduenne. Pur ferita, la vittima si era data alla fuga cadendo per terra nel luogo in cui lo hanno trovato i poliziotti.

Il reo un trentaquattrenne cittadino nigeriano, è stato arrestato per tentato omicidio.