Polizia municipale di Torino soccorre cane abbandonato sul balcone senza acqua né cibo

Questa mattina, alla centrale Operativa della Polizia Municipale, è giunta la segnalazione di un cittadino che richiedeva un intervento di soccorso per un cane sofferente lasciato solo su un balcone chiuso con la serranda abbassata. La pattuglia dei vigili, giunta sul posto, un cortile di un immobile sito in via Maria Mazzarello, si è trovata davanti la scena straziante dell’animale, un meticcio di piccola taglia ridotto a pelle e ossa, lasciato solo sul balcone al piano rialzato. Il pavimento era tutto cosparso di suoi escrementi e le ciotole erano completamente prive di acqua e cibo. Inoltre il balcone non era dotato di nessun tipo di riparo contro i raggi solari.

Il piccolo meticcio è stato recuperato, grazie alla collaborazione di una squadra di Vigili del Fuoco, e successivamente affidato al personale del canile comunale.

Alcune persone hanno raccontato che il cane era anche stremato dai numerosi tentativi di salto che aveva compiuto per cercare un’uscita inesistente.

Il proprietario, non presente al momento del recupero, sarà successivamente contattato dagli agenti per la gli atti e le contestazioni a suo carico.



In questo articolo: