Discarica abusiva in un capannone a Moncalieri, trovate oltre 900 tonnellate di rifiuti plastici

Un capannone pieno di oltre 900 tonnellate di rifiuti plastici e nessun macchinario per lo smaltimento. E’ stata questa la scoperta del Nucleo Operativo Ecologico dei Carabinieri di Torino nel corso di un’indagine sui flussi illeciti di rifiuti nel torinese. I militari, in accordo con la Procura di Torino, hanno sequestrato l’intera area, composta da un piazzale di 500 metri quadrati e da un capannone di 1200 metri quadrati.

Mentre fino alla fine del 2018, l’area era destinata al ricovero dei mezzi di un’azienda attiva nella raccolta dei rifiuti urbani, dopo alcuni mesi di inattività, il tutto è stato affittato da una società di Rivoli che avrebbe dovuto occuparsi del trattamento dei rifiuti. Ma ciò non è mai avvenuto. Invece la società si è limitata ad ammassare i rifiuti plastici raggiungendo una massa di oltre 900 tonnellate provenienti dalla raccolta urbana e dalle attività agricole. Macchinari necessari al trattamento dei rifiuti erano totalmente assenti.

Sono in corso ulteriori indagini per stabilire la provenienza dei rifiuti e per individuare i responsabili dell’attività illecita.

Discarica abusiva in un capannone a #Moncalieri, trovate oltre 900 tonnellate di rifiuti plastici

Discarica abusiva in un capannone a #Moncalieri, trovate oltre 900 tonnellate di rifiuti plastici

Posted by Quotidiano Piemontese on Wednesday, July 22, 2020



In questo articolo: