Condannati a 4 anni i coniugi che causarono la strage di Quargneto

Sono stati condannati a 4 anni di reclusione col rito abbreviato per crollo doloso, truffa e lesioni Giovanni Vincenti e Antonella Patrucco, i coniugi di Quargneto che causarono la morte di tre vigili del fuoco nell’esplosione della loro villetta, causata nel tentativo di incassare i soldi dell’assicurazione. La Procura aveva chiesto 18 anni. A settembre saranno nuovamente imputati in Corte d’Assise per omicidio plurimo doloso aggravato.



In questo articolo: