A Beinasco arriva il commissario dopo la sfiducia al sindaco

Giovanna Vilasi, 66 anni, sarà il commissario prefettizio che dovrà gestire l’amministrazione ordinaria di Beinasco dopo la sfiducia alla sindaca Antonella Gualchi arrivata durante il consiglio comunale di martedì scorso in seguito alle dimissioni di 13 consiglieri su 16. A guidare la sfiducia al sindaco è stato il gruppo Pd guidato dall’ex sindaco Maurizio Piazza: Elena Federici, Nicolè Abbatangelo, Maria Lingenti, Rosetta Soriento e Daniela Sberna più Giovanni Tessa della lista Beinasco Civica. Per la minoranza hanno rassegnato le dimissioni Daniel Cannati della civica Scegliamo Beinasco e i leghisti Gabriella Gedda, Giorgio Falsone e Edorado Petrarulo. Il giorno dopo si sono aggiunti i Cinque Stelle Daniela Zanetti e Eusebio Cursi.

Intervento Sindaco Gualchi – Consiglio comunale 28 luglio 2020

I Consiglieri comunali di parte del PD, in accordo con la Destra e 5stelle, hanno deciso di dimettersi, portando così alla fine anticipata del mio mandato da Sindaco e condannando Beinasco a mesi di Commissariamento.Qui trovate le mie dichiarazioni nell'ultimo Consiglio comunale di ieri: ho deciso così di raccontare cos'è accaduto in questo anno e le vere motivazioni dietro questa scelta.Perché sono convinta che "la politica non deve essere luogo di soddisfacimento di interessi privati, anche se legittimi, ma luogo di visione e programmazione per la città"

Posted by Antonella Gualchi Sindaco on Wednesday, July 29, 2020



In questo articolo: