L’irlandese Breen vince il Rally di Alba

La 14^ edizione del rally di Alba, prima prova del campionato Italiano WRC 2020 è stata infatti vinta dall’irlandese Craig Breen, in coppia con Paul Nagle, sulla Hyundai i20 R5 ufficiale. Al pari, anche la competizione “#RAplus”, riservata alle vetture World Rally Car protagoniste del mondiale, è stata appannaggio di un equipaggio straniero, in questo caso il belga Thierry Neuville, in coppia con Nicolas Gilsoul, sulla Hyundai i20 ufficiale anche in questo caso.

La gara, partita ieri sera da Cherasco con ben centosessantuno equipaggi e ben dodici nazioni rappresentate, è stata caratterizzata da grande agonismo, complice l’alto valore dei partenti, che ha fatto avviare al meglio la serie tricolore dopo che è stato rivisto il calendario nazionale per la emergenza sanitaria.

(Foto Massimo Bettiol)

CLASSIFICA FINALE: 1.Breen (Hyundai i20 R5) 2.Huttunen (Hyundai i20 R5 )+8.7; 3.Sordo (Hyundai i20 R5)+23.5; 4.Rossetti (Hyundai)+26.5; 5.Fotia (Volkswagen R5)+32.2; 6.Fontana (Hyundai i20 WRC)+39.3; 7.Miele (Citroen WRC)+48.0; 8.Veiby (Hyundai i20 R5)+55.2; 9. Munster (Hyundai i20R5)+1.00.8; 10.Chentre (Skoda Fabia R5)+1.04.2.

CLASSIFICA #RAplus: 1. Neuville-Gilsoul (Hyundai i20 WRC) in 39’09”8; 2. Tanak-Jarveoja (Hyundai i20 WRC) a 22”4; 3. Loubet-Landais (Hyundai i20 WRC) a 55”5; 4. Pedersoli-Tomasi (Hyundai i20 WRC) a 2’20”7; 5. Villa-Michi (Ford Fiesta WRC) a 4’36”3; 6. “Pedro”-Baldaccini (Ford Fiesta WRC) a 5’25”7.