Fugge dai carabinieri intervenuti per una lite: cade dal secondo piano di una casa di Andorno Micca

La scorsa notte, poco prima dell’una, un uomo di 46 anni, ha distrutto la propria casa a Andorno Micca rompendo mobili e vetri durante una violenta lite con la moglie. L’uomo, ubriaco, si è poi rintanato in una stanza della casa quando sono arrivati i carabinieri per sedare la lite. Non si sa ancora perché è successo, ma ha deciso di calarsi giù dalla finestra al secondo piano ed è caduto da 4 metri di altezza. Si trova in gravi condizioni, è stato portato in codice rosso all’ospedale degli Infermi di Biella.