Nuoto: Trofeo Settecolli, Campionato Italiano Assoluto: successi di Alessandro Miressi e Luisa Trombetti

Si è conclusa allo Stadio del Nuoto di Roma la 57esima edizione del Trofeo Settecolli, quest’anno valido come Campionato Italiano Assoluto che ha anche sancito il ritorno al nuoto agonistico

Nella prima giornata il primo successo per Alessandro Miressi, l’atleta classe 1998 tesserato per Fiamme Oro e Centro Nuoto Torino ha vinto i 50 stile libero con il record personale di 21’’93. Un tempo di un centesimo inferiore rispetto a quello nuotato nello stesso impianto ai Campionati Italiani di Categoria 2018, nell’edizione tricolore in cui l’atleta torinese stabilì il primato italiano proprio nella gara regina.
Sempre nella prima giornata oro per Lisa Mamie, classe 1998, atleta della nazionale svizzera tesserata per la Rari Nantes Torino, prima nei 100 rana con il personale di 1’06’’60.
Nei 400 stile libero, argento a Giorgia Romei, portacolori di Marina Militare e In Sport Rane Rosse ma che si allena all’Aquatica Torino con Maurizio Divano. 4’11’’15 il suo crono, quarto assoluto e secondo del campionato italiano alle spalle di Giulia Salin (Fiamme Oro/Nuoto Venezia, 4’07’. Bronzo tricolore per l’alessandrino Federico Poggio (Imolanuoto), terzo nei 100 rana.

Nella seconda giornata il bis di Alessandro Miressi e il successo di Luisa Trombetti con due medaglie d’oro piemontesi conquistate rispettivamente nei 100 stile libero e nei 400 misti. Quarto titolo italiano assoluto di carriera nei 100 stile libero per Alessandro Miressi, sempre più padrone della distanza a livello nazionale. Nella gara regina l’azzurro di Fiamme Oro e Centro Nuoto Torino e campione europeo in vasca lunga e vicecampione europeo in vasca corta in carica ha chiuso le due vasche con un ottimo 48’’15.
La prima medaglia piemontese della seconda giornata del Settecolli è però arrivata dalle bracciate di Luisa Trombetti, all’ottavo titolo tricolore di carriera nei 400 misti. Una distanza che alla 27enne nuotatrice torinese, tesserata per Fiamme Oro e Rari Nantes Torino, ha regalato il pass per i Giochi Olimpici di Rio e per gli Europei del 2016. Oggi Luisa ha concluso la prova in 4’45’’24, con ampio margine sulle altre.
In chiusura di programma, negli 800 stile libero, è arrivata la medaglia di bronzo per Giorgia Romei, atleta tesserata per Fiamme Gialle e In Sport Rane Rosse di casa all’Aquatica Torino. 8’33’’52 il suo tempo.
Tra i piazzamenti di rilievo conquistati dai nuotatori piemontesi nella seconda giornata il quinto posto di Francesca Pasquino (Nuotatori Canavesani) nei 100 dorso, con il tempo di 1’02’’55, l’ottavo posto di Francesca Fresia (Aquatica Torino) nei 400 misti, in 4’54’’53, il nono posto di Giulia Borra (Centro Nuoto Torino) nei 100 stile libero, in 56’’81, e di Giulia Vetrano (Centro Nuoto Nichelino) negli 800 stile libero, in 8’53”46.

Nell’ultima giornata il Piemonte è salito sul podio con Lisa Mamie che si è presa la medaglia d’oro anche nella doppia distanza. La nuotatrice classe 1998 della nazionale svizzera, di casa a Torino e tesserata per la Rari Nantes Torino, allenata da Andrea Grassini, ha chiuso in 2’24’’27 al termine di una gara condotta fin dall’inizio.

Sempre nei 200 rana si è piazzato terzo assoluto, ma medaglia d’argento del campionato italiano, Alessandro Fusco, atleta alessandrino tesserato per Fiamme Gialle e Circolo Canottieri Aniene, all’arrivo con il personale di 2’11’’71. Tre piazzamenti in top 10 per le atlete piemontesi impegnate nei 200 misti: Luisa Trombetti (Fiamme Oro/Rari Nantes Torino), Anita Gastaldi (CSR Granda) e Giulia Carofalo (Rari Nantes Torino), rispettivamente quinta in 2’16’’92, sesta in 2’17’’97 e nona in 2’18’’63. Nono anche Gabriele Mancini nei 200 rana, con il personale di 2’16’’38, di quasi due secondi inferiore rispetto al tempo nuotato agli Assoluti di dicembre. Decima, infine, Aurora Petronio, nei 200 farfalla in 2’15’’16.