Seguici su

Cronaca

Tragedia ad Arolo: ventenne annega nel lago Maggiore sotto gli occhi della madre

Avatar

Pubblicato

il

Non ha potuto fare nulla la madre 41enne di una ragazza di 20 anni che dopo un tuffo è annegata nel lago Maggiore presso la spiaggia di Arolo. La mamma e alcuni testimoni hanno visto la giovane tuffarsi e annaspare per poi scomparire nell’acqua. Quando è intervenuta a Leggiuno, la guardia costiera con un soccorritore ha ritrovato il corpo, ormai senza vita, della ragazza a sei metri di profondità. La mamma si è sentita male e ha avuto bisogno dell’assistenza di un’ambulanza . Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco, i Carabinieri di Laveno Mombello e Angera e i soccorsi sanitari con due ambulanze e il supporto dell’elisoccorso decollato da Como.

Iscrivi al canale Quotidiano Piemontese su WhatsApp, segui la nostra pagina Facebook e continua a leggere Quotidiano Piemontese

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv

Dalla home

adv

Facebook

adv