Dove passare una splendida vacanza autunnale a due passi da casa

L’estate ci sta regalando gli ultimi scampoli con giornate ancora molto calde e soleggiate. Ben presto però il caldo lascerà spazio alle temperature più tiepide e agli inconfondibili colori dell’autunno. L’autunno è però stagione ancora ottima per trascorrere qualche giorno di vacanza, magari senza allontanarsi troppo da casa, per ottimizzare i tempi di viaggio e lasciare così più spazio alla vacanza vera e propria.

Il Piemonte poi ha il vantaggio della posizione, che pemette in breve tempo di raggiungere le altissime vette della montagna in Val d’Aosta oppure il mare, ancora assolutamente sfruttabile in questo periodo, arrivando in Liguria. O ancora le colline dei nostri splendidi territori.

Vediamo allora quali sono le proposte per passare alcuni giorni di vacanza in montagna o al mare a due passi da casa, regalandosi un soggiorno indimenticabile con uno spostamento dalla propria abitazione davvero minimo.

Nella natura in Valle d’Aosta

Partiamo dalla Valle d’Aosta, regione imperdibile per le offerte di chi ama la montagna, sia nella stagione invernale per dedicarsi agli sport della neve, sia in quella autunnale, quando le passeggiate nella natura, tra i boschi o per escursioni ancora più in alto, regalano possibilità e panorami davvero indimenticabili. Al centro del viaggio non può che esserci la natura. La più montuosa delle regioni italiane regala un tuffo nella natura più incontaminata. La parte più a sud del territorio è occupata dal Parco Nazionale del Gran Paradiso, il primo parco protetto italiano, istituito nel 1922. Nel silenzio della montagna, tra i colori pastello dell’autunno, non è difficile imbattersi in stambecchi e marmotte, ma se organizzate una camminata insieme ad una guida alpina riuscirete senza dubbio ad incontrare molti altri animali e a scoprire le bellezze anche della flora locale, così tipica e speciale.

Ma la Valle d’Aosta è anche ricca di storia per i palati più attenti alle vacanze culturali. Proprio ad Aosta sorge l’area megalitica di Saint-Martin-de-Corléans, fondamentale sito archeologico preistorico. E molte sono anche le testimonianze lasciate dall’occupazione romana, tra le quali non possiamo non ricordare, proprio ad Aosta, l’arco di Augusto, la Porta Praetoria e le altre porte romane, e ancora il foro e il teatro romano, la cinta muraria e le torri, talmente ben conservate da aver fatto meritare ad Aosta nel tempo il titolo di “Roma delle Alpi”.

Dove alloggiare in Valle d’Aosta

Dove è possibile alloggiare allora per un soggiorno di qualche giorno in Valle d’Aosta? Il sito Naturhouse.it propone moltissime soluzioni in case, cottage, appartamenti e perfino in baite in Valle d’Aosta. Si tratta sempre di soluzioni immerse nella natura, vero punto di forza delle proposte Naturhouse. Vi segnaliamo un paio di esempi che ci sembrano meritevoli per la varietà dell’offerta. Questo piccolo borgo a Cuneaz bij champoluc è in grado di ospitare fino a 12 (ma stringendosi un po’ anche 16) persone in 6 camere da letto e vi troverete a vivere in un vero e proprio borgo alpino. Al contrario a Saint rhemy en bosses non è possibile ospitare più di due persone, per un soggiorno che si trasformerà immediatamente in un quadro romantico indimenticabile.

Nella natura in Liguria

Detto della montagna e della sua totale immersione nella natura, se invece preferite il mare o avete ancora voglia di un tuffo, allora basterà arrivare in Liguria, dove l’offerta è sempre ampia e il periodo permette di evitare il tipico affollamento delle vacanze estive, sfruttando però ancora appieno le caratteristiche del clima locale, che in autunno è assolutamente ancora molto più che godibile. La Liguria è una regione totalmente dedicata al mare, con una costa che si estende da Ponente a Levante per centinaia di chilometri. Eppure la Liguria è in grado di regalare anche ambienti collinari di grande fascino naturalistico e culturale, oltre che storico.
Non tutti sanno che il territorio ligure ospita ben dieci parchi naturali, compresi quelli marini delle Cinque Terre, di Portofino e di Porto Venere. Se amate muovervi in barca sono praticamente infinite le possibilità di escursione lungo la costa, pronti ad incontrare luoghi da fiaba e osservare i delfini e gli altri animali marini sempre capaci di stupire.
Ai parchi naturali bisogna aggiungere quattro Riserve naturali protette (Bergeggi, Gallinara, Rio Torsero e Agoraie di sopra e Moggetto) e due aree marine protette (quella delle Cinque Terre e quella di Portofino).
Insomma un territorio marino invidiabile (il mar Ligure è anche parte del Santuario per i mammiferi marini), ma anche le escursioni nell’interno offerte dalla Liguria possono essere indimenticabili. Tra le tante curiosità naturali e storiche (pensiamo solo all’incredibile Finalborgo, un vero tuffo nel medioevo) in Liguria è possibile anche imbattersi in un vero e proprio villaggio dei Puffi, nascosto nei boschi di Bardineto.

Dove alloggiare in Liguria

Anche per la Liguria quindi Naturahouse è in grado di offrire soluzioni molto varie, sia ad un passo dal mare, che immerse nella natura collinare. Tra le più curiose vi segnaliamo questa incredibile antica struttura immersa nel verde dei boschi sopra Imperia, a due passi da un fiumiciattolo in cui è possibile fare il bagno. Oppure una più classica villetta indipendente a Vernazza, proprio sopra l’incomparabile panorama offerto dalle Cinque Terre. O perfino questa soluzione in una tenda Tepee a Vendone, per chi ama il contatto più stretto possibile con la natura.

Insomma, che voi amiate il mare o la montagna, la posizione strategica permette a chi vive in Piemonte di spostarsi con poco più di un’ora di viaggio per raggiungere luoghi indimenticabili, immersi nella natura più affascinante, alla scoperta di ambienti tipici, prodotti locali, flora e fauna, montana o marina da osservare e vivere nel pieno delle possibilità. Per un soggiorno lungo ma anche per un viaggio di pochi giorni, utili a ricaricare le batterie e a tornare a casa pieni di bellezza.