Il tribunale di Asti smentisce la scomparsa di reperti del caso Ceste

Il Tribunale di Asti, per voce del suo presidente Giancarlo Girolami, smentisce che siano spariti atti repertati inerenti l’indagine sulla tragica scomparsa di Elena Ceste, come denunciato dagli avvocati difensori di Michele Buoninconti.

Secondo il dottor Girolami i documenti indicati dalla difesa del marito di Elen Ceste potebbero essere strumenti utilizzati durante le indagini dalle forze di polizia al fine di ritrovare delle tracce biologiche, ma che non sono mai stati depositati presso l’ufficio corpi di reato del Tribunale astigiano.