Previsto un nuovo DPCM da parte del governo nazionale a partire da lunedì 2 novembre

È previsto un nuovo DPCM da parte del governo nazionale per lunedì 2 novembre. Nel nuovo provvedimento sembra che sia previsto il divieto di spostamento tra le Regioni, la chiusura di negozi e altre attività e misure più rigide per le città a maggiore rischio, a cominciare da Milano e Napoli, con dei lockdown locali.Sono le misure pronte ad essere messe in atto da parte del governo Conte per scongiurare un nuovo lockdown totale.
I numeri di oggi, altri 31mila contagi, hanno convinto il Presidente del Consiglio Conte ad anticipare delle nuove restrizioni.

Saranno indicate una serie di «zone rosse» e le attività che dovranno essere limitate: una delle ipotesi è che vengano chiusi i centri commerciali, la decisione arriva dopo una riunione a palazzo Chigi tra il Conte e i capidelegazione di maggioranza, allargata anche al professor Brusaferro (presidente dell’Istituto superiore di Sanità), al professor Locatelli (presidente del Consiglio superiore di Sanità), al dottor Miozzo (coordinatore del Comitato tecnico scientifico) e al commissario Arcuri.



In questo articolo: