Una volpe si incastra in un buco in un muro a Sparone, recuperata dal Canc: sta bene

È attualmente ricoverata per accertamenti clinici la Volpe femmina recuperata dal personale del CANC-Centro Animali Non Convenzionali di Grugliasco nella fenditura di una parete in uno stabilimento industriale dismesso a Sparone. Il recupero dell’animale ha richiesto l’applicazione dell’anestesia, senza la quale non sarebbe stato possibile estrarlo dal buco in cui era andato ad incastrarsi.

Il salvataggio della Volpe a Sparone rientra tra gli interventi previsti dalla convenzione attivata dalla Città Metropolitana, che vede l’impegno diretto della Struttura didattica speciale Veterinaria dell’Università di Torino per il recupero in campo della fauna selvatica, oltre che del personale della Funzione specializzata tutela fauna e flora della Città metropolitana.