La procura di Torino ed i Nas dei carabinieri aprono un’inchiesta per epidemia dopo tre morti in reparto per il Covid alle Molinette

La procura di Torino ed il nucleo dei Nas dei Carabinieri hanno aperto un’inchiesta nei confronti dell’ospedale Molinette di Torino con l’ipotesi di omicidio colposi ed epidemia colposa a causa di tre pazienti che si ammalarono e poi morirono di covid-19 durante l’inizio della pandemia nella primavera 2020. È la prima volta che un ospedale pubblico viene coinvolto in una inchiesta di questo genere, a differenza delle RSA o della case di riposo per anziani.

La prima vicenda a finire sul fascicolo della Procura riguarda due anziani morti a causa di una malattia diversa di quella per il quale erano stati ricoverati, e che avevano spinto i Nas della procura, incaricati dal pm Vincenzo Pacileo, ad indagare in seguito alle denunce dei parenti ed il tutto si risolse con l’archiviazione.

I casi che però hanno aperto l’indagine vera e propria risalgono sempre marzo, e riguarda sempre pazienti ricoverati per tutt’altra ragione e negativi in un primo momento al Covid, poco dopo sono deceduti proprio a causa della polmonite causata dal virus. I carabinieri del Nas dunque avevano chiesto di acquisire tutta la documentazione utile a verificare l’adeguato isolamento dei percorsi ospedalieri.