A Cantoira un cacciatore tenta di sparare a un cinghiale ma il bossolo rimbalza e lo ferisce ad un occhio

Un cacciatore di 66 anni è rimasto ferito ad un occhio in seguito ad un colpo esploso dal suo fucile nel tentativo di cacciare un cinghiale, il bossolo del proiettile rimbalzando prima su una pietra e poi su un albero lo ha colpito all’occhio sinistro. È quanto successo durante una battuta di caccia, sabato 18 gennaio a Cantoira, in provincia di Torino.

L’uomo è stato trasportato all’ospedale Molinette di Torino dove è stato operato d’urgenza per rimuovere l’ematoma creato dal bossolo. Ma servirà una seconda operazione, tra circa due settimane, per capire se l’occhio del cacciatore sarà salvo. Sul fatto stanno indagando carabinieri di Chialamberto, coordinati dal maresciallo Giuseppe Longo. La carabina del 66enne è stata sequestrata, seppur regolarmente detenuta, come verificato dai militari nelle ore successive all’infortunio.



In questo articolo: