Video di un inseguimento postato su Tik Tok mette nei guai due poliziotti, indagati dalla procura di Torino

La procura di Torino ha aperto un’inchiesta nei confronti di due agenti di polizia con l’accusa di falso in atto pubblico, in seguito ad un video postato sul social Tik Tok che mostrerebbe un inseguimento da parte delle forze dell’ordine nei confronti di un 39enne che dopo aver forzato quattro posti di blocco è stato fermato, arrestato e processato per direttissima e condannato a un anno per resistenza a pubblico ufficiale.

La tesi sostenuta dall’accusa sarebbe di alcune omissioni ed inesattezze nel verbale redatto dalla polizia. Infatti nel video si vedrebbe come il 39enne, dopo essere stato fermato dagli agenti, venga colpito da un calcio.



In questo articolo: