A Torino manifesti con consigli per la rivolta, indaga la Digos

Sono riapparsi sui muri di Torino, nel quartiere Aurora e a Barriera di Milano, alcuni manifesti dal titolo “Consigli per la rivolta”. Si tratta di vere e proprie indicazioni su come comportarsi durante le proteste di piazza, su come coprire il volto, non andare all’ospedale se ferito perché potrebbe esserci la polizia, non fare foto e video che possano essere utilizzate come prove contro, “non infamare” in caso di arresto.

La Digos sta indagando per risalire agli autri dei manifesti, che sono gli stessi comparsi all’indomani degli scontri del 26 ottobre in centro a Torino. Nei prossimi giorni è prevista una manifestazione di solidarietà con gli arrestati in quell’occasione ed è probabilmente questo il motivo per cui sono riapparsi i manifesti.



In questo articolo: