Al Gabrio decine di persone, molte senza mascherina, i residenti: abbiamo chiamato i carabinieri ma non sono venuti

Domenica 21 marzo al Centro Sociale Occupato Gabrio di via Millio a Torino, era prevista l’inaugurazione della Ciclofficina e la riapertura della parete di arrampicata. L’evento, ampiamente promosso nel quartiere e sui social, si è svolto nonostante le restrizioni anti Covid della zona rossa.

Inoltre, nonostante l’invito degli organizzatori chiedesse esplicitamente di indossare la mascherina, il video che ci ha mandato un lettore mostra chiaramente come fossero ben pochi i presenti dotati del dispositivo di protezione individuale.

I residenti della zona denunciano di aver più volte chiamato i carabinieri nel corso del pomeriggio per denunciae cosa stava accadendo ma di non aver visto arrivare nessuno. L’evento, cominciato alle 15.00, si è concluso quando il sole era ormai calato.



In questo articolo: