Torino, esasperato dagli escrementi di cani davanti al negozio indice un concorso di quartiere ironico

Esasperato dai continui ritrovamenti di escrementi canini sul marciapiede dove si affaccia la sua attività, ha deciso di inventarsi un’ironica competizione. Paolo Oriente, gestore di un’attività di assistenza Sony in via Monte Novegno, zona piazza Pitagora a Torino, ha così affisso dei manifesti che promuovono un fantomatico “Concorso di Quartiere” con tanto di regolamento e premio in palio.

“Esasperato da marciapiedi pieni di escrementi e urina di cani – ci racconta Oriente – spesso metto cartelli provocatori indirizzati alla maleducazione de troppi proprietari di cani”.

Si tratta ovviamente di un modo ironico per colpire i responsabili e cercare di sensibilizzare al rispetto delle leggi relative o più semplicemente, ad un minimo di senso civico.