A Torino l’orchestra della Rai omaggia Stravinskij con Pulcinella diretto da Ottavio Dantone

È un omaggio a Igor Stravinskij nel cinquantesimo anniversario della scomparsa, avvenuta a New York il 6 aprile del 1971, il primo dei “Concerti di primavera-estate” dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, in programma a porte chiuse venerdì 9 aprile alle 20, all’Auditorium Rai “Arturo Toscanini” di Torino. La serata è trasmessa in diretta su Rado3 e in live streaming sul portale di Rai Cultura. Verrà poi proposta su Rai5 giovedì 24 giugno in prima serata. Sul podio Ottavio Dantone, tra i massimi interpreti di musica antica, clavicembalista e direttore d’orchestra, grande esperto e studioso della prassi esecutiva barocca.

E proprio alla musica antica fa esplicito riferimento la pagina di Stravinskij in programma: Pulcinella, balletto in un atto per piccola orchestra con tre voci soliste, su musiche di Giovanni Battista Pergolesi. Le parti vocali sono affidate al mezzosoprano Paola Gardina, recente interprete al Regio di Torino del Così fan tuttediretto da Riccardo Muti; al giovane tenore australiano Alasdair Kent, vincitore dei prestigiosi Joan Sutherland & Richard Bonynge Bel Canto Award; e al basso-baritono Paolo Bordogna, recente interprete del Maestro di Cappella di Cimarosa con l’Orchestra Rai.



In questo articolo: