Tentò di avvelenare il marito col veleno per topi, condannata ad 8 anni

E’ stata condannata ad 8 anni di relusione Laura Davico, ritenuta esponsabile di aver tentato di avvelenare il marito utilizzando un veleno per topi sciolto nella minestra. E’ la sentenza di primo grado emesa dal tribunale di Asti per la cinquantenne di Bra.

La vittima era Domenico Dogliani, 56 anni, suo marito, in quel momento ricoverato in ospedale. Il giudice Francesca di Naro ha ccolto in pieno le richeste del pm Vincenzo Paone.

Il legale di Laura Davico ha annunciato il ricorso in appello.



In questo articolo: